Come vivere infetti e felici
 
 

dicembre

Posted at dicembre 8, 2003 by


Dindòlla pan gratèe
Mitìim a lèt
c’a son malèe
po’ cusìim una galèina
e canteem
la Dirlindèina


Dondola dondola pane grattato
mettetemi a letto
che sono malato
poi cuocetemi una gallina
e cantatemi
la Dirlindina.

E mo’ stavolta il virus mi ha beccato, e si è ciucciato via il ponte dell’Immacolata.
Così sono saltate le decorazioni, l’albero ecc… Per non parlare di certe cose legate al lavoro. Solo divano, letto e fermenti lattici.
Adesso la strada verso il Natale è tutta in salita!

 
 
 
La Vonorace is powered by WordPress™ on FatMary Theme © 2008
‡ 26 queries in 0,071 sec ‡