Come vivere infetti e felici
 
 

giugno

Posted at giugno 16, 2004 by

messenger.jpgAndava pensato, un blog così, e Lo Zio Macs lo ha fatto. Una estrapolazione della vita che passa attraverso i messenger. La nostra vita, di noi attaccati alla Macchina.
E a pensarci è tanta, è un canale deviatore parallelo al flusso di comunicazioni che spandiamo col nostro corpaccione. Solo che, senza occhi, fiati, tepori, ditate, va subito al sodo: una sintassi agitata, una sindone digitale di noi stessi.
Così scarnificati, i dialoghi diventano come installazioni sospese per aria. Ma lo straniamento passa in fretta, come quando si stava in chat: dopo poco si pigliava il ritmo.
Bravo a Zio per questo Messenger Life, che nel dare a una rubrica del suo blog storico questo spazio autonomo, ha fatto fare un altro passetto alla Grande Classificazione dei Linguaggi della Rete.

 
 

COMMENTS

RSS feed for comments on this post · TrackBack URL

  1.  Lo Zio Macz said:

    giugno 17, 2004 @ 11:39 am

    Grazie Roberto!non so che altro dire!

  2.  Silvio said:

    giugno 17, 2004 @ 1:21 pm

    Vero che è intressante come esperimento! Alè, anche questo nel bookmark.

  3.  Roberto said:

    giugno 18, 2004 @ 10:28 am

    Prego Zio. Adesso sei sotto i riflettori… 😉

 
Comment Form

 
 
 
La Vonorace is powered by WordPress™ on FatMary Theme © 2008
‡ 28 queries in 0,065 sec ‡