Come vivere infetti e felici
 
 

aprile

Posted at aprile 30, 2006 by

"Nel gran vocio che accompagna con giubilo, sgangherato o sommesso, il funerale ancora in corso del movimento operaio, viene pacatamente da ricordare che, in gran parte delle nazioni più ricche e progredite, diritti che oggi riteniamo ovvio riconoscere a tutti sono apparsi, nella nostra storia recente, come richieste e programmi delle organizzazioni dei lavoratori. Il suffragio universale, la libertà di costituire partiti e sindacati, la legislazione che regolamenta prestazioni e compensi del lavoro, la tutela dei bambini, il diritto e l’obbligo all’istruzione, la garanzia di un minimo di assistenza per i malati e i vecchi… le vacanze pagate. Queste e tante altre "conquiste" della civiltà sono impensabili senza il contributo determinante, sì, senza le lotte dei lavoratori di questi ultimi centocinquant’anni. Sono cose scontate di cui è molto comodo scordarsi".

Romano Madera, L’animale visionario, il Saggiatore 1999, pag.14
 
 

COMMENTS

RSS feed for comments on this post · TrackBack URL

There are no comments so far...
 
Comment Form

 
 
 
La Vonorace is powered by WordPress™ on FatMary Theme © 2008
‡ 26 queries in 0,065 sec ‡