Come vivere infetti e felici
 
 

dicembre

Posted at dicembre 11, 2007 by

Tina, la spia che non ci amava per nienteScrittrice, amazzone, maliarda, agente segreto al servizio di Sua Maestà durante la Seconda Guerra mondiale, salvatrice di opere d’arte e prof al Liceo-Ginnasio di Rimini: no, non è un “trovate l’errore”. Albertina (Tina) Crico, alias Roxane Pitt, morta a Londra nel 1994, fu davvero tutto questo, e forse anche di più.
Tina, la spia che non ci amava per nienteUn tipo di donna avventurosa di cui si è perso lo stampo, ma non il ricordo, grazie allo storico Federico Muccioli e al suo prezioso libretto «Il registro della spia – Le molte vite della professoressa Tina Crico», appena pubblicato dalla Panozzo Editore .
Il volume verrà presentato sabato 15 dicembre a Rimini, nella Sala del Buonarrivo, Corso d’Augusto 231. All’incontro, coordinato da Lia Celi insieme all’autore, saranno presenti Maria Luisa Zennari e Manlio Masini. Si sconsiglia la presenza agli allergici alle spy-story e al profumo di cuoio di Russia.


 
 

COMMENTS

RSS feed for comments on this post

There are no comments so far...
 
Comment Form

 
 
 
La Vonorace is powered by WordPress™ on FatMary Theme © 2008
‡ 26 queries in 0,055 sec ‡