Come vivere infetti e felici
 
 

agosto

Posted at agosto 9, 2011 by

Quando siamo arrivati c’era poca gente, poi si è riempito. Quando Capa ha iniziato tutti hanno incominciato a saltare, uno mi ha anche messo il suo gomito nell’occhio. Il papà mi ha salvato spostandomi. La parte più bella è stata quella dove il papi ha scaraventato via uno che gli era andato addosso: tutti stavano saltando e il papi ha fatto un po’ di lividi a tutti quelli che saltavano, ma a uno in particolare, l’ ha preso e lo ha scaraventato via. Poi il signorino è ritornato alla sua postazione e si muoveva a malapena e di tanto in tanto si girava a controllare il papi. Ha cantato le seguenti canzoni: Chi se ne frega della musica, Il dito medio di Galileo, Sono il tuo sogno eretico,La marchetta di popolino, La fine di Gaia, Kevin Spacey, Non siete stato voi, La ghigliottina, Ti sorrido mentre affogo, L’ottavo capitolo, Abiura di me, Vieni a ballare in Puglia, Eroe. Cercatele, sono molto belle.                 ***Gioconda***

 
 
 
La Vonorace is powered by WordPress™ on FatMary Theme © 2008
‡ 32 queries in 0,137 sec ‡